Pagine

martedì 3 maggio 2011

Pirata Party



Signori e Signore...bambini e bambine
siete tutti invitati alla festa piratesca di Capitan Stefano!!!
Una settimana prima del giorno X ho deciso che quest'anno si festeggiava,
non solo con nonni e parenti,come in passato,ma anche con i compagni
 di scuola e di giochi...
...Per 5 giorni la casa è stata addobbata a festa per due feste diverse...
Ho scelto di decorare la stanza con festoni
a bandiere blu e rosso(non ho fatto la foto,sigh)
Inviti in pieno stile piratesco,fatti rigorosamente a mano e bruciati a mano
(si è bruciata anche la mano,doppio sigh)



Per gli invitati/bambini abbiamo preparato dei
Cappellini sagomati nel cartoncino nero,un po' di acrilico bianco per un teschio
 in punta di pennello e poi tanti puntini color oro fatti con i bastoncini di cotone dal
mio pirata...infine un po' di elastico sul retro...così entrano a tutti,
grandi e piccini!!!


 Per i giochi ho reinterpretato un vecchio gioco:
Attacca la coda...ma al pappagallo...ho posto due magneti,uno sulla coda
e uno nascosto all'interno della busta...
sì,sì...il pappagallo è una busta di carta di un negozio che ho decorato
a mo di pappagallo con cartoncini colorati.
Bendato i bimbi,un bel giretto per perdere l'orientamento,
un bel po' di tifo e il divertimento è assicurato!!!
 Ogni pirata/bambino aveva la sua sciabola
creata con i pallocini modellabili...così hanno giocato un po' soli
mentre noi ci riposavamo e facevamo due chiacchiere con i genitori.
Con i miei legnetti ho creato due uncini
per sfidarsi nel prendere i salatini(sapete quelli a forma di tarallo)...
...non immaginavo,ma è piaciuto molto e coinvolto tutti.
 Dopo la torta(in realtà ho preparato delle piccole crostatine con le fragole
e la crema)abbiamo dato ai bimbi una piscina piena di palloncini colorati,
di tappi di bottiglie,di bottigliette dello yougurt...
...per cosa?
Ma per la "Caccia al tesoro".
I bimbi dovevano trovare,tra i tappi e i palloncini due contenitori arancioni
(quelli dei famosi ovetti)...in uno dei due c'era la sorpresa:
un COCCODRILLO...
Tranquilli era un coccodrillo gommoso/caramelloso.
Dopo un po' abbiamo fatto cadere una marea di coriandoli,
non vi dico le loro faccine...,si son letteralmente
tuffati e hanno continuato
a giocarci per tutto il tempo.
 Ma il gioco che ha coinvolto tutti,anche alcuni genitori
è stato quello del lenzuolo fantasma...ho preso un vecchio lenzuolo e decorato
con delle striscioline di cartoncino.
Mentre gli adulti agitavano il lenzuolo,
tipo onde del mare, i bimbi si divertivano sotto.
Ogni tanto qualcuno spuntava dal buco fatto al centro del lenzuolo.
Poi i bimbi hanno iniziato ad agitare il lenzuolo nel tentativo di far
cadere una pallina nel buco centrale(foto niente ahimè perchè io e il maritino
eravamo impegnati nell'animazione).
E' seguito uno strepitoso spettacolo di magia...
Il mago era il papy...sono stati tutti buoni ad osservare,seduti
sui cuscini...avreste dovuto vedere le loro faccine
piene di stupore e meraviglia(purtroppo non posso mostrarvele)

Avevamo preparato altri giochi,ma il tempo è volato...anche
perchè poi abbiam fatto anche il truccabimbi(niente foto,perchè man mano
che facevo il trucco i bimbi andavano via)...

Dimenticavo...ecco cosa ho preparato per la merenda dei pirati:
pizzette a forma di barchetta e di faccine dei pirati,muffin,focaccia
con stracchino,piselli e basilico,focaccia pugliese con pomodorini
e poi loro i panini a forma di pesce...spariti...nei pancini
di grandi e piccini.
 Nel momento in cui mi sembrava di non farcela,
qundo la stanchezza ha iniziato a farsi sentire,per ricaricarmi
ho gridato:"Chi vuole le patatine?"
sì ,non le ho messe in tavola ma le ho tenute da parte
dopo la merenda ele ho offerte dentro dei coni fatti
con il cartoncino rosso e tovaglioli blu...
...i pirati han gradito.
Niente bicchieri e piatti di plastica,per i genitori di vetro,ne avevo di diverse
fantasie,così son stati riconoscibili,per i bimbi i bicchierini di plastica
Ikea dei mille colori.
Eccovi il festeggiato non ha fatto altro che saltellare
dalla gioia per tutto il tempo!
 A fine festa abbiamo donato ad ogni bimbo un piccolo cono
di cartoncino(come quello delle patatine)con 3 coccodrilli gommosi
e un pappagallo legnoso da appendere alla spalla.
Eccoli sul galeone ricicloso che ho creato per l'occasione
con carta velina,modellata su una sagoma di polistirolo,
tappi di bottiglia,bobine dei cotoni da cucito,stecchi
di legno,cartoncino e filo oro.
 Il retro del pappagallo non è stato dipinto...
...ogni bambino potrà farlo con la sua fantasia!!!

10 commenti:

  1. non ho parole...che lavoro!!! viste le foto è stato più che ripagato!!! Capitan Stefano ha avuto perfetto mozzo ;-)!!

    e che dire dei pappagallini...bellissimi!!

    RispondiElimina
  2. sono estasiata! ci credo che Stefano saltasse dalla gioia!! che meravigliosa festa curatissima in tutti i particolari. Bravissimissima. baci

    RispondiElimina
  3. scusami...tantissimi auguri al piccolo capitano!

    RispondiElimina
  4. BRAVA,BRAVA, BRAVISSIMA per tuttoooooooooo, ma l'idea degli uncini per i salatini...quella l'ho trovata veramente geniale!!!
    Un bacione e auguri a Capitan Stefano =)))
    Silvia di toccodililla

    RispondiElimina
  5. Ribadisco il concetto della super Mamma!!! Sei fantastica...questi sono i tesori che i bambini porteranno sempre con sè nel proprio bagaglio personale!!!! L'infanzia è la base per una vita felice e serena, e credo che tu stia gettando delle solide fondamenta!!!!
    Bravaaaaa!!!!

    RispondiElimina
  6. sono senza parole!!!!!
    hai organizzato una festa meravilgiosa
    e sono daccordo con elena
    l'infanzia è la base per una vita serena
    stai donando ai tuoi bambini la voglia di vivere,
    la gioia e la serenità e queste farànno sempre parte di loro
    un bacione grande
    katya

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. fa veramente schiffo , troppo povero di criativita,(critica construtiva)

    RispondiElimina
  9. Ma,è una sua opinione caro Sirlei Rodrigues...se la sua fosse realmente una critica costruttiva l'accetterei senza controbattere,ma la sua critica non mi tocca dato che i bambini si sono divertiti tantissimo sia nel preparare la festa sia nel viverla...se poi questa festa era priva di creatività dovrebbe vedere quelle a cui andiamo di solito organizzate da animatori ben pagati in posti chic:una noia mortale...creatività ZERO...

    RispondiElimina
  10. Valeria, Grazie mille per questo post!!! Mi ha dato molti spunti per una festa che sto organizzando anch'io proprio sul tema dei pirati!! L'idea dei cappelli di cartoncino te la rubo proprio!!! Grazie!!

    RispondiElimina